L’arrivo di Gurov

Dopo il 1980 il cambiamento sostanziale nel rendimento, nella maturità sportiva prima inespressa, è venuto con l’avvento di Gurov, l’allenatore che, sotto l’aspetto tecnico, era il meglio che c’era sulla piazza, molto esperto e, insieme a Romanacci, gestiva le cose sotto l’aspetto metodologico ma non solo, anche e sopratutto sotto quello umano. Insieme, Romanacci e Gurov sono riusciti a mettere insieme tutte quelle componenti che hanno permesso di tirare fuori, fino in fondo, tutte le capacità che si erano già intraviste in quel ragazzino.

(tratto da Cuore di Pollicno di Andrea Bacci, Limina editore)

[del.icio.us] [Digg] [Facebook] [LinkedIn] [MySpace] [Twitter] [Windows Live] [Email]
Top! Creato da danilovaccalluzzo.it.
Social Links:
FACEBOOK
YOUTUBE