Le malelingue ci sono state, purtroppo!

Queste malelingue ci sono state, purtroppo. Da Los Angeles fino ad arrivare a Seul. Sono voci che ha messo in giro qualcuno, si sa come è la gente. Se inizi a vincere, se ti fai strada nella vita, a qualcuno non può andare bene, puoi provocare invidia. L’accoglienza a Faenza del dopo Los Angeles fu bella, ma era una festa che aveva qualcosa d’artificioso. Mi dette un’idea di freddezza, credo perché non c’erano le persone giuste. Mi si rinfacciò per molto tempo il fatto di aver vinto una medaglia d’oro in un torneo in cui mancavano gli atleti dell’Est. Cosa ci potevo fare io?

(tratto da Cuore di Pollicno di Andrea Bacci, Limina editore)

[del.icio.us] [Digg] [Facebook] [LinkedIn] [MySpace] [Twitter] [Windows Live] [Email]
Top! Creato da danilovaccalluzzo.it.
Social Links:
FACEBOOK
YOUTUBE