Un aiuto fisico e intellettuale

Quando Vincenzo iniziò a fare lotta da noi, avevamo un medico sportivo, il dottor Leonardi, che io assistevo durante le visite obbligatorie ai ragazzi per l’attività della lotta. Lo aiutavo a riempire i cartellini sanitari. Vedendo Vincenzo per la prima volta, rimase stupito e mi disse “ma come fa questo qui a far la lotta?”. L’anno successivo, Vincenzo aveva sviluppato già notevolmente il fisico, a livello muscolare, il dottor Leonardi lo guardò e mi disse “ma questo qui è quello del-l’anno scorso?”, perché faticava a riconoscerlo. Questo per di-re come il nostro sport aiuti a sviluppare il fisico, e anche intellettualmente.

(tratto da Cuore di Pollicno di Andrea Bacci, Limina editore)

[del.icio.us] [Digg] [Facebook] [LinkedIn] [MySpace] [Twitter] [Windows Live] [Email]
Top! Creato da danilovaccalluzzo.it.
Social Links:
FACEBOOK
YOUTUBE